Collezionando J.R.R. Tolkien

Il Silmarillion, Rusconi 1978

In Collezione Oromë, Edizioni italiane, Silmarillion on 7 settembre, 2006 at 3:00 pm

Nel 1978 Rusconi pubblicò la prima edizione italiana del Silmarillion. Solo un anno prima nel Regno Unito gli editori Allen & Unwin avevano dato alle stampe la prima edizione assoluta del libro curato da Christopher Tolkien. Dato interessate, questo, se paragonato ai ritardi di pubblicazione degli altri lavori tolkieniani in Italia: Lo Hobbit apparve nel 1973 (Adelphi), ben 36 anni dopo la prima edizione inglese (1937); La Compagnia dell’Anello (Astrolabio, 1967), primo libro delle trilogia de Il Signore degli Anelli, venne pubblicato a 13 anni dalla prima di The Fellowship of the Ring (1954). Il Silmarillion attese solo un anno: negli anni settanta, evidentemente, Tolkien era autore di successo anche nel Belpaese.

Anche facendo riferimento al solo Signore degli Anelli (al quale si deve il successo planetario dell’Autore) verrebbe spontaneo domandarsi come mai in Italia Tolkien fu “scoperto” con tale ritardo. La questione diverrebbe ancora più intrigante se ci si domandasse come mai l’opera venne istantaneamente (ed erroneamente) etichettata politicamente, diventando terreno di lotta ideologica tra gli schieramenti dell’epoca. Mi limito a segnalare che in rete è possibile trovare molti approfondimenti in proposito e che una risposta esauriente alla domanda “Come mai in Italia Tolkien venne considerato un autore di Destra?” è reperibile su Imladris, il sito di riferimento dei frequentatori del newsgroup it.fan.scrittori.tolkien.

La traduzione italiana del Silmarillion fu curata da Francesco Saba Sardi. Il testo originale, volutamente redatto in stile aulico (dopotutto si trattava di raccontare l’Inizio delle Cose e gli avvenimenti della Prima Era del mondo), non era certo di facile traduzione. Le critiche tuttavia non mancarono: secondo l’opinione di molti la versione italiana del Silmarillion risultò eccessivamente elaborata, di difficile lettura e in più parti imprecisa. Tuttavia dovettero passare parecchi anni prima che, nel 2004, vedesse la luce una splendida edizione illustrata del Silmarillion la quale vantava una valida revisione della prima traduzione. Sempre su Imladris appare anche un’intervista al traduttore la quale, francamente, lascia perplesso chi scrive.

Il Silmarillion, Rusconi 1978 (Prima edizione italiana)

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: