Collezionando J.R.R. Tolkien

Ritorno al passato: i campi hobbit

In Documenti on 6 maggio, 2008 at 8:27 am

Si è già scritto molto della “annessione” di Tolkien tentata dalla destra italiana nella seconda metà degli anni 70 del secolo scorso. Si trattò di un fenomeno tipicamente italiano, di un avvenimento che contribuì alla emarginazione del professore oxfordiano dall’ambito accademico nonché dai salotti e circoli letterari dell’epoca. E’ pur vero che la conseguente polemica politica e culturale contribuì non poco a fama e diffusione del Signore degli Anelli in Italia. Non certo del tipo di fama anelata dall’autore si trattò, in ogni caso fu un momento significativo della vicenda editoriale del Signore degli Anelli nel nostro paese.

Somma espressione di quel periodo furono i famosi (o famigerati, a seconda dei punti di vista) campi hobbit, veri e propri campeggi a tema organizzati dai giovani che in quei turbolenti anni si identificavano con la destra italiana. A trenta anni di distanza da quegli avvenimenti è stata pubblicata una intervista a Umberto Croppi, all’epoca uno dei principali organizzatori dei campi hobbit. Pur non aggiungendo molto a quel che già si sapeva il documento consente di cogliere una occasione non comune: osservare quegli avvenimenti dal punto di vista di chi vi era attivamente coinvolto e ora, a distanza di tanto tempo, li ricorda non senza un certo disincanto.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: