Collezionando J.R.R. Tolkien

Archivio per la categoria ‘Children of Hurin’

Sulla (non) pubblicazione di prossimi inediti di Tolkien

In Children of Hurin, Documenti on 27 marzo, 2008 at 10:12 am

In questi giorni è stata presentata l’edizione francese de I Figli di Hurin. Tra gli eventi organizzati per l’occasione segnaliamo la partecipazione di Alan Lee ad alcune signing sessions e la breve intervista concessa da Adam Tolkien, probabile successore al padre Christopher quale curatore dell’opera tolkieniana, a L’Express Livres.

Sarebbe questa una occasione ghiotta per sottolineare come al lancio dell’edizione italiana l’editore Bompiani non abbia organizzato alcun evento speciale, evitando accuratamente il rischio di dare alla pubblicazione de I Figli di Hurin ogni particolare rilievo.

Ciò che desideriamo segnalare è invece la risposta data dal giovane Adam Tolkien al giornale francese sulla possibilità che in futuro vengano pubblicati altri inediti del nonno. In molti si sono chiesti se il successo mondiale dell’inedito tolkieniano abbia aperto la strada alla pubblicazione in forma di romanzo compiuto di altri racconti come ad esempio la storia di Beren e Lúthien o la vicenda di Ëarendil. Ebbene, in proposito Adam Tolkien è lapidario:

Mio padre si è sempre rifiutato di adattarli alla pubblicazione [gli altri racconti incompiuti]  e senza alcun dubbio mai lo farà. Tanto meno conto di farlo io. Non vogliamo fare business sul nome Tolkien.

Fine della questione? Si vedrà.

Wu Ming 4 su I Figli di Hurin

In Children of Hurin, Documenti on 13 dicembre, 2007 at 9:49 am

Copertina di XL, numero 28 del dicembre 2007Sul numero di dicembre di XL, il mensile di Repubblica, è uscita una recensione de I Figli di Hurin ad opera di Wu Ming 4. Si tratta in realtà di una versione ridotta di un testo più ampio la cui versione integrale è ora disponibile online grazie alla pubblicazione sull’ultimo numero di Nandropausa, la sempre interessante “rassegna semestrale della narrativa ruminata da Wu Ming”.

Una bella lettura che offre diversi spunti di interesse. Ci ha sorpreso piacevolmente, ad esempio, l’accento posto sulla “poesia più sottile che dalle pagine del romanzo riverbera sull’intera opera. Quella della consequenzialità”:

Ad ogni scelta, ad ogni azione, corrispondono delle conseguenze che si richiamano l’una all’altra e si espandono attraverso le generazioni e le epoche, come i cerchi sulla superficie di uno stagno. Prima o poi dovranno essere affrontate. Perché il caso può essere beffardo, ma in un modo o nell’altro finisce sempre per mettere alla prova e rivelare gli aspetti più reconditi della nostra anima. Cogliere questa poesia nella vicenda di Tùrin, come in tutto il ciclo della Terra di Mezzo, significa apprezzare l’opera di Tolkien fino in fondo, lasciarsene ammagliare, o, come avrebbe detto C. S. Lewis, “gioirne”.

Suggestiva la chiusura che in qualche modo sembra, chissà se per coincidenza o meno, voler intervenire in una articolata e approfondita discussione già avviata altrove.

Ecco che se si guardano le cose da questa prospettiva l’orizzonte appare meno tetro e anzi, sembra quasi di sentire un rincuorante scalpitio di zoccoli in lontananza e il suono dei corni da battaglia sulle colline a sud della città. Perché la fantasia non ha bisogno di passaporto o permesso di soggiorno e, come sostiene il professor Henry Jenkins del M.I.T. (Cultura Convergente, Apogeo, 2007), il fandom è una forza “sociale” che quando acquista autoconsapevolezza può anche sovvertire le regole del gioco. Fino a collettivizzare la narrazione e pretendere che non finisca. Per amore della nostra immaginazione e, ovviamente, della Terra di Mezzo.

Di WM4 e del suo interesse per Tolkien avevamo già scritto in un’altra occasione. Desta curiosità infine la notizia che il prossimo romanzo solista di WM4 (Einaudi, primavera 2008) avrà in qualche modo a che fare anche con Tolkien.

Se anche i Figli di Hurin festeggiano il Natale…

In Children of Hurin, Documenti on 30 novembre, 2007 at 4:56 pm

Migliaia di anni fa, ben prima della venuta del Cristo ebbene, già allora si celebrava il Natale. E’ questa una delle straordinarie rivelazioni contenute negli scritti inediti di J.R.R. Tolkien, rinvenuti e catalogati nel corso di una vita intera dal figlio prediletto Cristopher, recentemente pubblicati anche in Italia. Sconcertanti verità destinate a cambiare la storia dell’umanità o si tratta piuttosto dei vaneggiamenti senili di un professore inglese snob e annoiato? Ci occuperemo di tutto questo e molto altro, tra pochi minuti, dopo la pubblicità, qui a Voyager. A tra poco!

Già nei giorni successivi alla prima uscita de I Figli di Hurin le prime segnalazioni di imprecisioni nella traduzione e di più o meno clamorosi refusi hanno cominciato a circolare sulla rete. Tra i refusi la palma del migliore va assegnata senza indugio al risvolto di copertina, laddove il povero Bilbo è diventato Boilbo. Niente di grave: data la gioviale natura del popolo Hobbit c’è da aspettarsi che i piccoletti ci avrebbero riso su. Non il permaloso Bilbo, tuttavia.

Per quanto riguarda la traduzione vera e propria (che in generale ci pare apprezzabile) c’è almeno un punto debole piuttosto evidente che ha generato interessanti discussioni e che ha ispirato lo scherzo televisivo di cui sopra. A proposito: non ce ne voglia il buon Roberto Giacobbe, conduttore di Voyager. Non ce ne vogliano i lettori coi quali ci scusiamo. Il fatto è che non abbiamo resistito alla tentazione. Vediamo allora di cosa si tratta.

Leggi il seguito di questo post »

Arriva in libreria I Figli di Hurin edizione Deluxe

In Children of Hurin on 26 novembre, 2007 at 3:12 pm

Copertina della edizione Deluxe de <i>I Figli di Hurin</i>L’editore Bompiani conferma a Eldamar che mercoledì prossimo l’edizione Deluxe de I Figli di Hurin arriverà sugli scaffali delle librerie italiane. Vi anticipiamo intanto la copertina che, come annunciato, si allinea a quelle delle edizioni di lusso degli altri titoli di Tolkien.

Non dovrebbero esserci novità per quanto riguarda testo e illustrazioni, che rimarranno quelle già viste nell’edizione rilegata uscita proprio un mese fa. Secondo Bompiani tuttavia la nuova veste editoriale di gran pregio dovrebbe garantirne l’adeguato risalto, poichè “solo in formato più grande le splendide illustrazioni di Alan Lee si impongono in tutta la loro bellezza antica”.

La Limited Edition di The Children of Hurin anche in Italia

In Children of Hurin, Collezionismo on 21 novembre, 2007 at 12:04 pm

Un importante aggiornamento circa la Limited Edition di The Children of Hurin: da pochi minuti è possibile ordinarla anche se non si vive nel Regno Unito, unica eccezione gli Stati Uniti. Il modulo d’ordine disponibile sul Tolkien Store non è stato aggiornato. Tuttavia è già possibile ordinare fino a tre copie del libro via email o telefono. Questo il testo integrale della email inviata da HarperCollins ai proprio clienti:

Dear Tolkien Community Members,

Since we opened the Tolkien shop yesterday morning, the phenomenal demand for the book outside the UK that has come in over the last 24 hours has shown us that we hadn’t planned properly for this exciting new offer. We knew that the support for J.R.R. Tolkien amongst his fans was huge: but it’s bigger even than we had gauged, and we now want to give as many of you as we can the chance to buy the book. So, from this point on, the great news is that the book is now on sale across the globe, and details on how to buy it are below.

For fans throughout the rest of the world, we’d like to take this opportunity to sincerely apologize for not having resolved the detail beforehand of how we might sell this special limited edition to you. We simply weren’t ready for the overwhelming response to this book – we will be in future, and we are listening to your justifiable concerns. We hope by taking this step we have shown we want to work with the Tolkien community in our publishing.

Unfortunately, the one exception to this is that we are legally restricted from selling copies to residents of the United States. The rights to sell all Tolkien’s works in the States are not owned by us, and for us to sell books to his American readers is something we’re just unable to do.

If you do want to get your hands on this book, you can email us at info@store.tolkien.co.uk. If you can supply us your the quantity of each of our three products you want, your delivery address and, if you would prefer us to take your order by phone, a contact telephone number, one of our customer services representatives will contact you asap within UK working hours to take your order.

Once again, we’re really sorry for any frustration this may have caused, and hope this helps to put things right.

Thanks
Simon Rhodes-Johnson
Executive Business Manager

E’ in vendita The Children of Hurin Signed & Limited Edition

In Children of Hurin, Collezionismo on 20 novembre, 2007 at 8:48 am

The Children of Hurin Signed & Limted EditionLe esclusivissime 500 copie di The Children of Hurin Limited Edition di cui abbiamo riferito in questi giorni sono finalmente in vendita. Il prezzo è più alto del previsto, 350 sterline. E’ possibile ordinarne al massimo due copie e, la peggiore delle notizie, non potrete comprarle se non vivete nel Regno Unito.

Insomma se siete interessati a questo prezioso volume e non avete amici che vivono oltre Manica dovete rassegnarvi ad attendere le poche copie che prima o poi appariranno su eBay. Le consegne avverranno a partire dal 10 dicembre. In questa pagina potete leggere tutti i particolari che rendono questa edizione davvero unica.

The Children of Hurin Signed & Limited Edition

In Children of Hurin, Collezionismo, Libri on 15 novembre, 2007 at 9:58 am

The Children of Hurin Signed & Limted EditionQualche tempo fa davamo notizia di una edizione per collezionisti di The Children of Hurin. Da ieri la notizia è ufficiale. In una pagina speciale del sito dedicato all’ormai ex inedito di J.R.R. Tolkien, HarpeCollins mostra le prime foto e fornisce dettagli che vanno ad aggiungersi alle informazioni già conosciute.

Tiratura limitata a 500 copie, ognuna numerata manualmente e firmata da Chirstopher Tolkien e Alan Lee. Le illustrazioni saranno diverse, almeno in parte, da quelle viste nelle edizioni precedenti del libro. La mappa sarà in due colori. Grande cura naturalmente nella scelta dei materiali: dalla rilegatura in pelle, alla carta, alle incisioni a colori in copertina. La data di uscita dovrebbe essere il 10 dicembre prossimo.

Il libro non sarà in vendita nei negozi né, tanto meno, su Amazon o altri siti di vendita online. E’ possibile registrarsi per essere informati, non appena saranno disponibili, sulle modalità di acquisto. Ricordiamo che il prezzo è di ben 300 sterline inglesi, 420 euro al cambio odierno.

Ultim’ora: Tolkien Library ha chiesto chiarimenti ad HarperCollins. A quanto pare non ci saranno nuove illustrazioni in questa edizione, la mappa è quella disegnata da Chritopher Tolkien e le pagine stesse sono quelle stampate a suo tempo per la Deluxe Edition, tenute da parte in previsione di questa edizione per collezionisti.

Stasera, per davvero, Tolkien in TV

In Children of Hurin, Eventi on 7 novembre, 2007 at 2:45 pm

Andrà in onda questa sera la puntata de La Compagnia del Libro dedicata a Tolkien inizialmente programmata per la settimana scorsa. Si parlerà di traduzioni, de I Figli di Hurin e di altri libri dedicati al professore di Oxford. Tra gli ospiti della trasmissione Neil Gaiman, autore di romanzi fantasy e noto sceneggiatore (Stardust, Beowulf); l’ Associazione Romana Studi Tolkieniani nelle persone di Cecilia Barella e Roberto Arduini, traduttori e curatori di libri sui temi trattati, recentemente intervistati da Eldamar.

Ore 23,20 sul canale SAT2000, visibile sulla piattaforma SKY, sul digitale terrestre, su numerose emittenti locali e in streaming video dal sito dell’emittente.

I Figli di Hurin direttamente in Top Ten

In Children of Hurin, Curiosità on 5 novembre, 2007 at 9:51 am

I Figli di Hurin fa il suo ingresso nelle classifiche di vendita italiane piazzandosi al quinto posto della classifica generale e al quarto della classifica della narrativa straniera (rilevazioni nella settimana dal 22 al 28 ottobre). Il Corriere della Sera di ieri, nell’abituale classifica domenicale, conferma. Dopo un avvio così scoppiettante sarà interessante seguire i risultati delle prossime settimane, per verificare se il successo iniziale si consoliderà o meno.

I Figli di Hurin Deluxe, arrivano i primi dettagli

In Children of Hurin on 29 ottobre, 2007 at 9:32 am

Siamo in grado di anticipare alcune notizie sulla prossima edizione Deluxe de I Figli di Hurin. Il libro uscirà a fine novembre. Si tratterà di un’edizione gemella della precedente, ma realizzata con una veste editoriale di particolare pregio, in linea con le versioni di lusso dello Hobbit, per intenderci. Secondo Bompiani questo è “il modo migliore per far risaltare le stupende illustrazioni di Lee, che solo in formato più grande si impongono in tutta la loro bellezza antica”.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.