Collezionando J.R.R. Tolkien

Il Ragno e Tolkien

In Documenti on 2 febbraio, 2007 at 10:33 pm

I Bolgeri pubblicano sul loro sito Ragnatele di orrore. Una meditazione sui ragni, di Lin Davies. L’autore si domanda “Perché i ragni? Per quale motivo Tolkien decise di attribuire la forma di ragno a due tra le sue più disgustose e malevole creature, Ungoliant e Shelob – per tacere dei numerosi discendenti in Nan Dungortheb e Mirkwood?”. Nel cercare una risposta esauriente a questa domanda Davies si avventura in una accurata disamina dei molteplici significati che l’uomo ha sempre dato a queste creature; cerca di spiegarsi il motivo del terrore che i ragni incutono in gran parte degli uomini.

Lettura gradevole anche se mi ha sorpreso che all’autore sia sfuggito un dettaglio. Un aneddotto biografico che di per se spiegherebbe facilmente la scelta di Tolkien di ricorrere ai ragni per impersonare il male. In gioventù, quando viveva in Sud Africa, egli venne morso da una tarantola (Humphrey Carpenter, J.R.R. Tolkien. La biografia, p. 38). E’ pur vero che in seguito, nelle Lettere (#163, p.245), affermò di non ricordare l’incidente e di non temere particolarmente i ragni, non escludendo tuttavia che quell’incontro col ragno potesse averlo influenzato in qualche modo.

  1. Segnalo al riguardo l’articolo “Un souvenir d’enfance de J. R. R. Tolkien” di Franck Thibault (in francese), che trovo decisamente interessante:
    http://snipurl.com/n9t9
    Si tratta di una riflessione sulla presenza e il significato dei ragni nella narrativa
    tolkieniana, con riferimenti intertestuali (dallo “Hobbit” al “Signore degli anelli” al “Silmarillion”), considerazioni sulla funzione narrativa di queste creature mostruose (permettere lo svelamento del carattere eroico dei vari personaggi che li affrontano),
    sul simbolismo cristiano (ragni malvagi contro buone api) e classico (mito di Aracne e
    hybris che la contraddistingue, in qualche modo individuabile nei “ragni maggiori”
    tolkieniani); con una interessante riflessione sulla sessualita’ nell’opera del nostro
    (sessualita’ latente piu’ che assente – l’argomento sara’ anche stato spesso trattato
    in modo superficiale ma si tratta imho di un grande assente nelle discussioni
    tolkieniane) e uno studio del ricordo di infanzia cui fai riferimento; e, infine, con un accenno (ahime’ soltanto un accenno) al modo in cui Shelob puo’ alludere in negativo alla stessa operazione narrativa (tessere storie, intrecciare ecc.) – e sappiamo come Tolkien inserisca spesso nel “Signore degli anelli” riferimenti all’attività della narrazione. Il tutto imho ben armonizzato in una riflessione stimolante.

    ciao ciao
    Giacomo aka Fritz

  2. Molto interessante, Giacomo. Purtroppo il mio francese scolastico rende la lettura insicura e tuttavia mi pare che i contenuti siano davvero interessanti. Sarebbe una bella idea tradurlo e magari, perchè no, proporlo a qualche rivista tolkieniana. In alternativa lo ospiterei volentieri quassù, magari dedicandogli una pagina apposita. Cercasi volontario, traduttore dal francese!

  3. Sto seriamente pensando di darlo in pasto ai miei da tradurre, ma dopo maggio perché fino ad allora siamo impegnatissimi… se trovi qualche volontario che lo faccia prima, ben venga!
    A proposito di ragni, ricordo che per la loro presenza nello Hobbit una qualche fonte citava la grande avversione dei figli di Tolkien per quelle bestiacce e quindi una sua scelta consapevole in tal senso dovendo scatenare in loro orrore. e’ uno di quei casi in cui Tolkien sta narrando per tutti ma anche e soprattutto per un lettore specifico (vedi anche Roverandom e le altre storie per l’infanzia…)

  4. In effetti Shel, anche io ricordo questa storia del terrore dei figli e della conseguente perfidia paterna nell’includere le creature nello Hobbit. Tuttavia non ho trovato alcun riferimento a questo particolare né nelle Lettere né nella Biografia. Sarebbe interessante rinvenire la fonte.

  5. L’articolo interessa molto anche a me, ma prima di rispondere aspettavo di finire un altro lavoro che avevo in ballo. Ora che sono “libera” mi assumo volentieri il compito ^^ A meno naturalmente che Shelidon non preferisca tenersi l’onore e l’onere…
    Ciao
    Gwenaeth

  6. Abbiamo il volontario! Probabilmente la prima mossa da fare è contattare l’autore e chiedere se una eventuale traduzione sarebbe pubblicabile sul web (non mi aspetto problemi). Avuta luce verde, via con la traduzione! Gweaneth contattami pure via email se hai bisogno di una mano.

  7. La rivista, innanzitutto. Contattate la rivista: http://etc.dal.ca/belphegor/

    ciao ciao
    Giacomo

  8. Buone notizie: abbiamo ottenuto l’autorizzazione da rivista e autore e gwen è già al lavoro.

  9. Ottima iniziativa ragazzi!
    Visto che cercavate qualche rivista tolkeniana per proporgli la pubblicazione offro quella che curo online: “la voce di edoras”. Qualcuno la conosce già😉.
    Certo non darà massimo risalto ma è già qualcosa. Consiglio comunque di contattare testate come Endore o quelle della STI. Credo che accoglierebbero subitamente la proposta.

    Vostro Theoden,
    ciao Shelidon;).

  10. Ti ringrazio ^^ Io contatto prima di tutto le riviste STI per ovvi motivi, quindi penso di proporre quest’articolo a Minas Tirith. Vi terrò aggiornati😉

    Ciao
    Gwenaeth

  11. Se volete proporlo sulla rivista che curo, vi informo che il mese di marzo uscirà domenica 11. Per cui non c’è tempo da perdere😉
    Qualora lo vogliate inviate pure a edoras@alice.it

    Theo

  12. Dubito fortemente che l’articolo sarà tradotto entro domenica 11😉 Comunque ho già ricevuto conferma per Minas Tirith. Intanto su Minas Tirith n°19 ci sarà un’altra mia traduzione (http://pourtolkien.free.fr/Articles/Livre_Rouge.html). Grazie ancora, comunque ^^

    Ciao
    Gwenaeth

  13. Bhe allora magari sarà per il prossimo numero😉

    Theoden

  14. Ottima notizia Gwen!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: