Collezionando J.R.R. Tolkien

I Figli di Húrin finalmente in libreria

In Children of Hurin on 25 ottobre, 2007 at 2:34 pm

La copertina della prima edizione italiana de I Figli di Hurin (Bompiani, 2007)E’ in libreria l’edizione italiana de I Figli di Húrin. Diciamo subito che a un primo esame il libro ci ha piacevolmente sorpreso. Si tratta di un volume rilegato e non di una brossura, come molti di noi si aspettavano dopo l’annuncio che una edizione Deluxe avrebbe seguito a breve il lancio italiano. Il libro è dotato dunque di copertina rigida a tela nera, senza testo. Solo al dorso, in oro, sono riportati autore, titolo ed editore. Nell’insieme il volume ha un bell’aspetto elegante.

La sovracoperta riproduce l’illustrazione di Alan Lee già vista nelle edizioni internazionali, pur elaborata per avvicinarla, immaginiamo, alla linea grafica della collana I Libri di Tolkien a cui questo libro appartiene. Il testo, in corpo e interlinea generosi, è stampato su carta riciclata di qualità accettabile.

Una postfazione di Gianfranco De Turris e una breve nota di Quirino Principe, che fu curatore della prima edizione italiana (Rusconi, 1970), arricchiscono i contenuti di questa prima edizione nazionale. Mentre De Turris si concentra sul contenuto del romanzo, evidenziandone le molte differenze con i libri successivi e più famosi, Principe preferisce affrontare di petto il “caso Tolkien” in Italia, argomento sempre attuale quanto scomodo:

Il lascito tolkieniano non si adatta ad alcuna esegesi critica di natura storicistica, sociologica, religiosa né a un qualsiasi inquadramento nella storia degli stili. E’ un lascito, per così dire, metastorico, e perciò anche, sia detto in modo definitivo, metapolitico.

Solo nella seconda parte della sua nota Principe pone al centro dell’attenzione l’inedito di Tolkien, concludendo che “lasciata l’ultima pagina de I Figli di Húrin, il lettore potrà ritornare alla rilettura del Signore degli Anelli scoprendo nuove e prima inavvertite vie d’accesso.”

  1. Bene bene…io sono in attesa che arrivi a casa…
    Son rimasto anche io sorpreso quando ho letto che era rilegato e non in brossura. ottimo affare…sapendo poi che l’ho pagato 16€ con lo sconto del 20% eheheh

    Non vedo l’ora di leggerlo!!!

    Ottimo articolo!!!come sempre!

  2. Anch’io ho postato un articolo dedicato all’evento🙂
    In effetti pare davvero una buona edizione, e al momento ho notato solo qualche errore di poco conto: li ho elencati nella pagina “sopralinkata”, se qualcuno ne ha individuati altri li può segnalare affinché tutti gli errori vengano eliminati in una futura nuova edizione😉.
    Segnalo, inoltre, che è finalmente stata aggiornata la scheda del libro sul sito della Bompiani.

    Buona lettura!🙂

  3. per caso sapete in cosa differisce l’edizione deluxe che deve uscire??
    e quando uscirà??

  4. Anche io l’ho ordinato a 16 euro e lo aspetto…sul sito dove ho acquistato riportava sin da subito “rilegato” e “illustrato”
    Non vedo l’ora

  5. Salve a tutti, ho da poco scoperto Eldamar, e ne approfitto subito per fare una domanda:
    questo nuovo romanzo si presenta come un’opera più o meno unitaria (al pari de Il Silmarillion) o si tratta di un’edizione critica, come I Racconti Incompiuti?
    Insomma, la mano è tutta di Tolkien padre o sono presenti rimaneggiamenti e raccordi elaborati da Christopher?

  6. Enrico: l’edizione Deluxe uscirà a fine novembre. Qualche notizia su contenuto e formato la trovi in questo post di Eldamar.

    Giovanni: è vero, era indicato che fosse rilegato. D’altra parte le altre edizioni nazionali uscite prima della nostra, per quanto ne sappia, sono tutte rilegate. Che fosse illustrato era risaputo, vista l’edizione inglese uscita tempo fa.

    Rik: ciao e benvenuto. I Figli di Hurin è un romanzo vero e proprio e non un apparato critico. Il figlio di J.R.R. Tolkien, Christopher, curatore dell’opera del padre fin dai tempi del Silmarillion, ha organizzato gli appunti paterni in un unico testo, scorrevole e leggibile da chiunque.

  7. Grazie mille Oromë.
    Naturalmente entro breve il romanzo sarà mio. Sono un appassionato di tutto quello che riguarda le Ere antecedenti la Terza, ragion per cui questo “I Figli di Hùrin” esercita sul sottoscritto un’attrazione irresistibile.

  8. ieri sono stato a Cosenza, la città più grande e più vicina a dove abito io, per accompagnare la mia ragazza a comprarsi dei libri universitari e, andando in una libreria ben fornita…grande…ho cercato il libro con occhi vigili eheh…e dopo un pò ho notato la figura di Hurin che si ergeva da un mucchietto di altri libri (uguali). Mi sono avvicinato e l’ho afferrato ehehhe…non resistevo…molto bello. Anche la rilegatura…anche se cmq non mi ci sono soffermato perchè me lo voglio guardare attentamente quando mi arriverà a a casa ehehe…
    Nel frattempo che aspetto mi sto leggendo le Avventure di Pinocchio!!! eheh

    a presto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: