Collezionando J.R.R. Tolkien

Pauline D. Baynes (1922-2008)

In Collezionismo, Documenti on 6 agosto, 2008 at 2:56 pm

Venerdì scorso è venuta a mancare Pauline Baynes. Tra i più grandi illustratori di libri per ragazzi del ventesimo secolo, fu la prediletta di J.R.R. Tolkien e di C.S. Lewis. Ai due Inklings la Baynes deve probabilmente fama e brillante carriera.

Nel 1948 Tolkien si trovava a dover scegliere le illustrazioni per il suo Farmer Giles of Ham di prossima pubblicazione. Gli furono proposti diversi artisti ma nessuno lo soddisfece appieno. Il professore – a sua volta disegnatore provetto – sapeva essere molto esigente in tema di illustrazioni. Una serie di bozzetti dell’allora semi sconosciuta Pauline Baynes colpirono la sua attenzione tanto da fargli annotare: “Non si tratta di semplici illustrazioni ma di un vero e proprio tema collaterale!”. In seguito raccontò divertito l’opinione di alcuni amici secondo i quali le illustrazioni avevano ridotto il testo a un semplice commentario alle immagini. Per Tolkien la Baynes illustrò tra l’altro The Adventures of Tom Bombadil, Smith of Wootton Major, la copertina di almeno una edizione di The Hobbit, diverse mappe della Terra di Mezzo, la sovracoperta della prima edizione paperback in volume unico di The Lord of the Rings.

Tuttavia Pauline Bayens è celebre nel mondo come illustratrice delle Cronache di Narnia di C.S. Lewis. Occorre tenere presente che per il mondo anglosassone il ciclo di Narnia è stato per diverse generazioni di giovani lettori una lettura fondamentale. Le illustrazioni della Baynes sono talmente radicate nell’immaginario collettivo anglosassone da rappresentare davvero il mondo di Narnia.

Ormai più di un anno fa raccontavamo di un libro della nostra collezione: una copia della prima edizione di The Smith of Wootton Major (1967) autografata da Pauline Baynes. Da allora il volumetto è sempre rimasto sullo scaffale. Oggi lo riprendiamo in mano. Sfogliandone le pagine e scorrendone le illustrazioni salutiamo una vecchia amica.

Segnaliamo il bel ricordo di Brian Sibley e gli articoli apparsi su The Guardian e The Independent.

'If you will take my arm, Daughter of Eve, I shall be able to hold the umbrella over both of us'

'If you will take my arm, Daughter of Eve, I shall be able to hold the umbrella over both of us'

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: