Collezionando J.R.R. Tolkien

Tolkien in Brasile

In Documenti on 20 novembre, 2008 at 10:25 am

Con le storie e gli aneddoti sulle tante traduzioni del Signore degli Anelli ci si potrebbe scrivere un libro. Questa è stata la prima considerazione che ci è passata per la testa leggendo La mia esperienza di traduzione de Il Signore degli Anelli, il breve racconto della traduttrice della prima edizione brasiliana del libro, Lenita Maria Rimoli Esteves.

L'edizione brasiliana del <i>Signore degli Anelli</i>

Edizione brasiliana del Signore degli Anelli

Al contrario di quanto accadde per la traduzione italiana (le cui vicissitudini sono state ben narrate dagli stessi protagonisti, Vittoria Alliata di Villafranca e Quirino Principe) da questo ricordo brasiliano non sembrano emergere particolari difficoltà nel lavoro di traduzione, svolto tra l’altro da un gruppo ben composto e affiatato. Ciò che pare accumunare le due vicende è piuttosto il leitmotiv del difficile e poco appagante mestiere del traduttore: il dilemma del vil denaro. Ancora nella sua più recente intervista (Stilos, inserto del quotidiano La Sicilia, anno IV n. 2 del 2002) la stessa Alliata non può fare a meno di farne cenno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: